Home

Vinile e Rarità Audio

NOSTALGICO VINILE MENU

 

Universo Claudio Lolli

La leggenda Claudio Lolli

Claudio Lolli la Leggenda

Claudio Lolli e il Club Tenco, antenati e discendenti

Lettera a Claudio Lolli

Claudio Lolli, un amore eterno

Claudio Lolli date Concerti Partecipare

Leggenda Club Tenco

Amilcare Rambaldi e il suo Club Tenco

 

Amilcare Rambaldi e il suo Club Tenco

I dimenticati dal Club Tenco

Club Tenco anni 70

Club Tenco, arte e mestiere

 

Vi racconto di

Claudio Rocchi

Gianni Siviero

Bob Dylan

Mike Oldfield

Tom Waits

Uriah Heep

 

Nicchie d'Autore

Nicchie d'Autore

Angoli dove in pochi vanno a guardare

Video Cantautori

Video canzone d'autore  italiana mondiale

 

Raro Audio Rassegna Club Tenco anni 70

Ibs Musica

 

La Feltrinelli Libri

Servizi ed Utility

 

Malinconicoblues

Link e Banner

Mappa del sito

CLUB TENCO - RARITA' AUDIO

1974-1975-1976-1977

messe a disposizione degli appassionati dall'associazione Culturale Musicale

Aspettando Godot

Il Club Tenco ha costruito la storia della Canzone d'Autore Italiana, lo ha fatto negli anni settanta con la complicità, le spinte emotive, esistenziali e politiche di una ineguagliabile generazione.

Quelle prime Rassegne Tenco hanno ormai un alone leggendario, tutto stava cambiando, anche la musica leggera italiana. Se non è difficile trovare in rete adeguate testimonianze audio e video che vanno dagli anni 80 in poi, è praticamente impossibile  reperire alcunchè per quanto riguarda le primissime  Rassegne Tenco degli anni 70.

Impossibile ovunque, ma non in questo sito.

Qui si possono ascoltare alcuni documenti audio di quel tempo, sarebbe a dire tutto ciò che non si trova in nessun altro angolo del web, non su youtube (tranne un paio di video del sottoscritto) ancor meno nei siti di file sharing.

Questo materiale è stato riesumato a fatica da comunissime musicassette, sulle quali avevo registrato alcune mie trasmissioni a Radio Stereo 103 Sanremo nel 1977, nel corso delle quali furono messe in onda, con i miei commenti,  le bobine originali delle Rassegne Tenco che vanno dal 1974 al 1977. Non è stato possibile recuperare tutto, in quanto diversi nastrini risultano irrimediabilmente smagnetizzati, ma qualcosa si è salvato.

Amilcare Rambaldi - Francesco Guccini - Gianni Siviero - Roberto Vecchioni

Nonostante il restauro - queste registrazioni hanno notevoli limiti -  il valore storico di questi documenti audio è assoluto, visto che offrono la possibilità di verificare in maniera tangibile cosa accadeva al Club Tenco in quegli anni 70. Ad esempio, si può ascoltare l'entusiasmo iniziale di figure come Francesco Guccini e Roberto Vecchioni; le voci di grandissimi artisti poi dimenticati e accantonati come Enzo Capuano e Mauro Pelosi; la graffiante ironia di Gianfranco Manfredi, il devastante impatto con la personalità di uno dei più grandi poeti mai transitati su questo pianeta: Leo Ferrè. E poi ancora Antonello Venditti quando faceva "quello di sinistra";  la voce di Angelo Branduardi interrotta dagli scontri tra polizia e alcuni manifestanti all'interno e all'esterno del teatro.

Fuori dal teatro Ariston accadeva davvero di tutto nel corso di quelle prime Rassegne Tenco, tra manifestazioni di sfrattati, disoccupati e gruppi dell'estrema sinistra sanremese. C'erano pure i cortei delle femministe. Si può dire che quella generazione ribelle aveva fatto del Club Tenco un punto di riferimento, una roccaforte, un baluardo culturale in musica e canzoni di sogni, utopie, lotte politiche e sociali. E avanti tutta, sempre a sinistra...

Ovviamente i tempi sono cambiati, oggi si va al Club Tenco con l'abito da sera, magari per vedere se si riesce a strappare un autografo a figure come Morgan, Jovanotti, Simone Cristicchi, Carmen Consoli etc.. E se proprio ti va male, ci puoi sempre riprovare più avanti, tanto te li ritrovi tutti  al Festival di Sanremo...

Strano ma vero, ma c'è stato un'epoca lontanissima in  cui il Club Tenco fu a pieno titolo un un vero alleato degli umori, dei sogni e delle energie di quella generazione che, non dimentichiamolo, aveva partorito dalle proprie "costole esistenziali" tutta la musica e le canzoni che ancora oggi vengono rivisitate all'infinito da coloro che a quel tempo non c'erano.

Leo Ferrè - Francesco Guccini - Enzo Capuano

In queste antiche registrazioni si trovano anche le voci di Sergio Secondiano Sacchi e Adriano Mazzoletti, che presentarono la prima edizione del 1974, in modo scontroso e nervoso il primo, fin troppo loquace il secondo, oltre quella di Antonio Silva che ha presentato  tutte quelle successive sino ad oggi.

Attenzione, in questi audio si respira il profumo delle origini del  leggendario Club Tenco, ben diverso da quello attuale...

Questa pagina è dedicata ad Amilcare Rambaldi, creatore e anima dell'antico Club Tenco. Qui ci sono alcuni dei suoi "ragazzi"....

In questa sezione solo alcune esibizioni, una panoramica più completa è disponibile sul sito dell'Associazione  Aspettando Godot

AMILCARE RAMBALDI

Angelo Branduardi - Club Tenco 1974

Antonello Venditti - Club Tenco 1974

Mauro Pelosi - Club Tenco 1974

Claudio Rocchi - Club Tenco 1974

 

 

Roberto Vecchioni - Club Tenco 1974

Enzo Capuano - Club Tenco 1975

 

 

Francesco Guccini - Club Tenco 1977

 

Link correlati

Amilcare Rambaldi e il suo Club Tenco

I dimenticati dal Club Tenco

Club Tenco anni 70, utopie e nostalgie

Club Tenco, arte e mestiere

Raro audio Club Tenco anni 70